Essere genitori

Papà un’emozione attesa per tre anni….

papà

diventare papà di una bambina di due anni:

Sentirsi chiamare “papà“, un’emozione attesa per tre anni……Proprio così, d’altronde quando entri nella vita di un esserino di due anni molte sono le paure: sarò accettato? Sarò all’altezza della situazione? Saprò donare amore e …..Sarò contraccambiato?

Ebbene, posso dire che queste legittime paure son svanite e si sono tramutate in gioie ed emozioni il giorno in cui mia figlia, all’età di cinque anni mi ha chiamato papà, certo un periodo un po’ lungo, ma è stata un’emozione indescrivibile che porterò sempre nel cuore .

Devo dire che è proprio vero: i figli sono di chi li alleva e non di chi li fa….io ho sempre avuto la certezza di non aver fatto la scelta sbagliata quando ho deciso di fare da padre alla bimba della mia compagna che non aveva un papà, con tutti i pro e i contro, e cercando di non farmi condizionare da commenti e considerazioni quali: “Ma non è sangue del tuo sangue”.

Sembrerà strano ma io e mia figlia ci assomigliamo caratterialmente e ora tra di noi oggi c’è una complicità da far invidia alla mamma.

Non posso dire che le strada sia stata facile da percorrere, abbiamo avuto molti problemi dovuti  all’abbandono del padre biologico e una certa difficoltà a riconoscersi nella famiglia, con qualche  diffidenza  nei miei confronti, situazioni che solo con tanta comprensione siamo riusciti a risolvere, a volte ricorrendo all’aiuto di uno psicologo.

Concludo dicendo che, se credi in un progetto d’amore, non puoi che raccogliere del bene e spero che questa mia esperienza possa in qualche modo essere utile per chi, in questo momento, deve prendere una decisione come ho fatto io diciassette anni fa.

Dario P.

Ti potrebbero anche interessare: nonna……. con la  “N”  maiuscola, 10 cose che io ho fatto e mia figlia non farà più

You Might Also Like

One comment

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*