Prima Infanzia

Mamma mia devo togliere il pannolino!!!!!!!!

pannolino

pannolino

Togliere il pannolino è una delle tappe più importanti

Arriva l’estate,  il vostro bimbo/a ha quasi due anni  e state pensando che sia  arrivato il momento di affrontare il vasino e tutto ciò che ne comporta, solo che togliere il pannolino, ‘è-una-idea-orripilante’. Vuoi mettere quel senso di certezza che ti da il pannolino! Tutto resta dentro, il sederino rimane asciutto, poche irritazioni e soprattutto nessuna preoccupazione quando si va in giro!! Insomma la voglia di metterci uno stress aggiuntivo non ce l’abbiamo per niente !!

Lo sprovveduto genitore, spinto dalla nonna, dalla suocera e dalla sua volontà di  farcela a tutti i costi,  decide di affrontare comunque la faccenda e normalmente procede così:

Le/gli si fa vedere il vasino e si spiega in modo semplice che  là dentro si fa la pipì e la pupù…ovviamente il bimbo/a vi guarderà  perplesso, ma voi non demordete, tanto sapete che state  per passare un periodo d’inferno! Diventerete dei velocisti per posizionare il bambino su water o vasino ogni qualvolta vi dirà ‘ pipi’ e dovrete armarvi di straccio perché saranno più le volte in cui la farà ovunque piuttosto che nel vasino e soprattutto (parlo a chi ha maschietti)…occhio al pisellino, che se non messo in posizione verticale, riservera’ delle brutte sorprese!!

Ci sono anche quei bimbi che, incuriositi dalla pupù, tentano di metterci le mani dentro…insomma non è una passeggiata!!

La cosa peggiore di tutte è che si inizia a parlarne con qualsiasi persona si incontri per strada, soprattutto se il bimbo è a tiro di orecchie. La fornaia, il fruttivendolo, al parco e con la vicina di casa: “Sa, abbiamo tolto il pannolino! Eh si, stiamo diventando grandi!” (Stiamo chi???) “A volte si sbaglia, ma è bravo, eh, si si è bravo!”.

Vi sentite stressati? Con molta probabilità lo è anche vostro figlio. Che si chiederà perché improvvisamente vi siete messi a parlare di cacca e pipì come degli ossessi, gli chiedete se deve farla in continuazione, lo invitate a sedere su quell’affare scomodo 20 volte al giorno. E vedrà il vostro volto teso in un sorriso forzato quando, dopo che se l’è fatta sotto, gli dite: “non importa caro, succede!” Per poi iniziare di nuovo il tormento dopo appena mezz’ora.

Se posso dare un consiglio l’importante è che una volta che si decida di togliere il pannolino non si faccia l’errore di rimetterlo, perché questo  creerebbe confusione nella testolina del bimbo…io ho continuato per un periodo a lasciarglielo solo di notte, capirete quando sarà  ora di toglierlo  nel momento in cui si sveglia alla mattina ed il pannolino è asciutto.

Lo so non è facile, ci sono passate tutte le mamme………

Questo post è dedicato ai genitori che stanno tentando lo spannolinamento e hanno momenti di sconforto pensando  che non ci riusciranno mai……Coraggio, ricordatevi che non c’è nessuno che a 16 anni va in giro con il pannolino. Quindi prima o poi, lavatrice in più o in meno, ci riuscirete anche voi.

You Might Also Like

3 Comments

  1. 1

    bella Simo. Vedo che ce l’hai fatta…. Adesso vi leggerò tutti i giorni. Un abbraccio e un in bocca al lupo.

    Annamaria

  2. 3

    Brava simo è veramente così !!!!!! Bello anche quello sulla solitudine delle mamme continuate così…tutti consiglia utili e pratici

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*