Essere genitori, Vita coi piccoli

L’epifania il ciuccio porta via…..

epiphany-585942_640

 Un metodo poco tradizionale per togliere il ciuccio….

Era diventato un incubo. Mia figlia due anni e mezzo era sveglia intraprendente ma il ciuccio che,  nel primo anno di vita, non era stato un problema adesso era diventato parte integrante della sua vita. Si addormentava con il ciuccio, e questo poteva anche andare bene visto che poi lo sputava, ma anche durante la giornata questo maledetto ciuccio era sempre presente.

Mia sorella, assistente alla poltrona da un dentista, mi elencava i danni che poteva provocare il ciuccio al palato e alla dentatura, sempre meglio del dito ma: ” sarebbe  meglio eliminarlo”. Ho tentato in mille modi di  farglielo sparire, ma l’unico risultato erano delle nottate in bianco, poi ho pensato: ‘Glielo lascio solo per addormentarsi’ ma niente: s’ incaponiva e faceva dei capricci incredibili.  A questo punto, eravamo a novembre, decido di sospendere per un po’ l’operazione “dismissione  ciuccio“.

Arriva il Natale, passa il Capodanno e mi si accende una lampadina: c’è una mia amica che ogni anno si vestiva da Befana e portava a sua figlia e ai bambini che conosceva le calze. Quando la vide mia figlia si spaventò talmente tanto che per tutto il giorno, anche se la Befana non c’era più , volle stare in braccio e la notte  dormì nel nostro letto. Era arrivato il momento: ho aspettato lo sputo del ciuccio e l’ho fatto sparire. L’indomani mattina me lo chiese e  io le risposi: “L’ha portato via la Befana, vuoi che la chiamiamo così te lo riporta?” la sua risposta è stata categorica, non voleva assolutamente che la vecchina tornasse, da quel giorno non mi chiese più il ciuccio, lo so che magari non è un metodo tradizionale e particolarmente corretto ma con lei ha funzionato, è anche vero che per molti anni la vigilia dell’Epifania chiedeva di dormire con noi ma non avrei saputo come fare altrimenti.

Verso i cinque anni, mentre rovistava nel mio cassetto del comodino, trovò il ciuccio, venne da me e mi disse: ” Mamma la Befana mi ha riportato il ciuccio ma senti come puzza di vino si vede che la Befana beve!!”.

vedi anche: Un tuffo nel passato ….Natale anni ’60

 

 

 

 

You Might Also Like

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*