Attività Family Friendly, Professionisti

Dottoressa Ivana Oggero

Ivana Oggero

Psicologa clinica, iscritta all’Ordine degli Psicologi della regione Piemonte (n.6055), psicoterapeuta in formazione ad indirizzo sistemico-relazionale.

Sono da sempre appassionata di storie di vita, di individui immersi nel loro contesto familiare e relazionale.

Dopo la Laurea in Psicologia, conseguita a Torino, nel 2008, ho iniziato a lavorare nell’ambito dei servizi rivolti alle persone, occupandomi di disagio sociale e psicologico, nell’ambito di comunità terapeutiche e collaborando con i servizi sociali, in qualità di affidataria educativa presso famiglie in difficoltà.

Ho collaborato con la Neuropsichiatria Infantile ricoprendo il ruolo di tirocinante post lauream e successivamente come specializzanda in psicoterapia familiare. Mi sono occupata in particolare di adolescenti, tramite analisi della domanda, valutazioni psicodiagnostiche e sostegno psicologico, rivolto ai minori ed alle loro famiglie.

Ho sviluppato un’esperienza significativa nell’ambito delle valutazioni di idoneità di coppie adottive.

Negli ultimi anni ho collaborato con alcune cooperative presenti sul territorio, che si occupano di didattica di sostegno nelle scuole.

Ho altresì iniziato a lavorare privatamente presso il mio studio, come libero professionista. Ho avuto modo quindi di seguire non solo minori, ma anche adulti, coppie e famiglie. Mi sono occupata di progetti per le scuole riguardanti un uso consapevole dei social network, in un’era sempre più digitale e connessa.

Ho sviluppato ulteriori collaborazioni nell’ambito del progetto “Lo psicologo in farmacia”, gestendo tutt’ora uno sportello di consulenza presso una farmacia di Torino.

Recentemente oltre la consulenza psicologica, mi sono occupata di gruppi di sostegno rivolti a genitori separati, aventi lo scopo di rafforzare e sostenere le risorse genitoriali, all’interno di una situazione di crisi.

Mi appassiona molto il ramo della psicologia del benessere e di tutto ciò che riguarda le potenzialità e le risorse indebolite dell’individuo.

Sento particolarmente mia, l’idea per cui l’individuo che si rivolge ad uno psicologo rimane comunque un esperto rispetto a se stesso, seppur in un momento di difficoltà, il professionista è invece un esperto rispetto al metodo, per cui insieme possono delineare degli obiettivi di lavoro, stabilendo un’alleanza terapeutica proficua.

You Might Also Like

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*