IO SBAGLIO, TU SBAGLI, EGLI SBAGLIA…VOCE DEL VERBO CRESCERE!!

Le parole. Ci accompagnano da sempre, hanno un valore fondante, il potere di definire, classificare, ordinare, talvolta distruggere. Le parole però a me più care sono quelle che curano. Ci sono poi parole che diventano particolarmente significative per noi individui, che hanno il compito felice di educare e crescere altri

L’importanza del gioco (DA 0 A 99 ANNI)

Quanto è importante giocare? Perché spesso diciamo che giocare è un diritto dei bambini? Solo loro? Oppure anche per coloro che, anagraficamente, sono fuori da un pezzo dall’età deputata al gioco? L’esperienza di gioco, spesso viene associata ad un vissuto di spensieratezza, tipico dell’infanzia. Con la crescita, l’individuo diventa più

LA FOLLE GIOSTRA DEL DIVENTARE GENITORI (da cui possiamo fermarci un giro, se vogliamo)

Un proverbio africano recita: “Per crescere un bambino ci vuole un villaggio intero”. Tale detto appartenente ad una forma di saggezza che si tramanda nei villaggi e che permea la società, è particolarmente calzante anche nella società occidentale, che a prima vista potrebbe sembrare così lontana da quella africana. L’arrivo

Tra bambino immaginario e reale, un luogo per incontrarsi (e riconoscersi)

La gravidanza, la nascita, la genitorialità rappresentano momenti e tappe esistenziali particolarmente intensi ed evocativi nell’individuo, ma anche nella società. Il figlio in arrivo è spesso oggetto di fantasie, dubbi, aspettative più o meno realistiche. Egli si pone come collegamento tra la propria storia passata e quella futura, tra ripetizioni