Vita da mamma

Antigravity Yoga

antigravity yoga

Avete già sentito parlare di Antigravity Yoga? Si tratta di una disciplina basata su pilates, ginnastica ritmica e danza fondata nel 2007, pensata per la salute della mente e del corpo.

Come si pratica una Lezione di Antigravity Yoga ?

Si utilizza una sorta di amaca in tessuto che permette di praticare gli esercizi in sospensione e quindi in assenza totale di gravità. Grazie al sollevamento del corpo da terra, si garantisce il sollievo alla colonna vertebrale e si combatte la ritenzione idrica, grazie al massaggio costante alle porte linfatiche. Inoltre si migliorano notevolmente equilibrio, mobilità e flessibilità.

Come si compone una lezione di Antigravity Yoga?

Si inizia con una fase di riscaldamento e familiarizzazione con l’amaca (che risulta essere  sospesa da terra di circa 15 cm) che si effettua con uno o entrambi i piedi poggiati a terra. Dopo ciò sono previste una serie di posizioni yoga, in cui lavorerà intensamente la muscolatura in modo da sollecitare mobilità, flessibilità e forza grazie alla sospensione da terra. Questa fase è denominata cuore aereo.  A questo punto si procede con 7/10 minuti di inversione (posizione a testa in giù), la parte della lezione che dà maggiori benefici. Oltre ai vantaggi fisici (lavorano molto le braccia, le gambe e i glutei, che diventeranno più tonici e snelli) che caratterizzano anche il pilates, si annoverano i benefici psicologici che derivano dall’inversione in sospensione: questo esercizio mette l’allievo in competizione con se stesso e lo spinge a superare paure ataviche.

Qualcuna di voi l’ha provato e vuole parlarci di questa disciplina?

 

You Might Also Like

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*